ARCHIVIO
Robirobi
  09.11.2012 | 11:34
perche' un lilla' fiorisce a novembre?
 

Le mille pagine mediocri che osiamo scrivere preparano il terreno al capolavoro.
Sette giorni di pioggia preparano il terreno a una breve primavera. Il mio lillà oggi sta fiorendo.
Dal grado di applicazione con cui si affrontano i giorni della vita consegue una morte diversa, anche se è difficile immaginare gradi di completezza della morte.
Per questo dobbiamo impegnarci durante i giorni di pioggia, durante la stesura di pagine che, abbiamo capito fin da subito, saranno cestinate, durante i giorni della nostra vita, perché ogni intervallo affrontato con impegno prelude a una consolazione, a una pienezza, a una precaria eccellenza, al dipanarsi perpetuo di un'assenza giustificata e appagante.
Questo giorno di sole, oggi, è frutto del mio impegno personale.  

Autore: robirobi | Commenti 0 | Scrivi un commento

  02.11.2012 | 22:17
autunno bestiale - il Barbagianni
 

Viaggio a una velocità minore del suono, perché ho paura di fare rumore e i bambini sono ancora a letto.
Così mi sorpassa un Barbagianni su una Volvo. Penso che sia un'allucinazione, perché porta un berretto con una piuma verde acido che svolazza dentro l'abitacolo.
Non guarda la strada, guarda me. Adesso si schianta, penso, sta andando dritto incontro a un tir.
Invece il Barbagianni rientra in corsia come se niente fosse.
Nonostante la mia velocità sia inferiore alla media che tengo di solito, sono a destinazione con largo anticipo.
Entro in un bar. I bar del mattino sono belli, perché la luce è forte come il caffè e gli occhi sono mezzi chiusi per il sonno.
Dentro ci trovo il Barbagianni. Ha appoggiato il cappello su una sedia e sembra non riconoscermi.
Se è un'allucinazione, è ben riuscita.
Ordino un caffè e mi siedo accanto a lui, presso il bancone. Impassibile, centellina il suo frullato di insetti di stagione.
“Sta cominciando a piovere” dico, così per dire, allora il Barbagianni, scocciato, prende e vola via.
Il conto alla cassa mi sembra un po' salato. “Ho preso solo il caffè” protesto.
“E la colazione del suo amico volatile, chi la paga?” dice il barman.
Vorrei avere un paio di ali anch'io.

Autore: robirobi | Commenti 0 | Scrivi un commento

   
Associazione
Culturale Tapirulan
via Platina 21
26034 Piadena (CR)
Italia
Tapirulan.it il portale degli artisti contemporanei

Webmasters: French+Coma
Redazione: Del, Dani, Foggio, French, Juan, Pigi, Silvio, Topus, Tauro, Ra, Vitto.
© Tutto il materiale presente su questo sito è protetto da copyright.